Award #2018
Newsletter

Tutti i progetti 2013

Villa di Gioia

L’ attento studio evolutivo dei sistemi costruttivi tradizionali unitamente ad un know-how tecnologico all’insegna dei più alti standard di efficienza energetica, secondo un perfetto connubio tra esperienza, cultura ed i ...
Villa di Gioia
Classe CasaClima/Certificazione:
CasaClima Gold+
Committente:
Pedone Working Srl.
Ubicazione:
Bisceglie (BT)
Progettazione architettonica:
Arch. Pantaleo Pedone, Arch. Massimo Pedone, Arch. Annamaria Perruccio, Ing. Pietro Pedone
Progettazione impiantistica:
Ing. Domenico Donvito
Consulente energetico:
Arch. Salvatore Paterno, Arch. Antonio Stragapede
Info:
L’ attento studio evolutivo dei sistemi costruttivi tradizionali unitamente ad un know-how tecnologico all’insegna dei più alti standard di efficienza energetica, secondo un perfetto connubio tra esperienza, cultura ed innovazione, hanno reso possibile la realizzazione di questa residenza unifamiliare a Bisceglie in classe CasaClima Gold+, una casa passiva mediterranea. Caratterizzato da bassissimi consumi ed emissioni di CO2, dall'uso di materiali biocompatibili e di fonti rinnovabili, dallo sfruttamento passivo degli apporti solari e della ventilazione naturale, nonché dal recupero della risorsa idrica questo edificio rappresenta un esempio compiuto di integrazione tra architettura e sostenibilità. Un accorto bilanciamento tra la progettazione bioclimatica, la scelta delle strategie energetiche ed impiantistiche e l'uso di materiali quanto più tradizionali e prestazionali consente di connotare questa residenza come CasaClima mediterranea all’avanguardia.
Giudizio giuria
Residenza unifamiliare mediterranea che rispetta le regole dell’efficienza energetica con scelte progettuali attente alla sostenibilità dei materiali.

Casa Oberhuber

Obiettivo dell´intervento di risanamento non è per il committente solo la ristrutturazione dell´edificio, un villino dei primi del ´900 a due passi dal centro storico di Bressanone, per ricavarne una moderna abitazione, ...
Casa Oberhuber
Classe CasaClima/Certificazione:
CasaClima B (RIsanamento)
Committente:
M. Oberhuber
Ubicazione:
Bressanone (BZ)
Progettazione architettonica:
Arch. Hugo Demetz
Consulente energetico:
Geom. Marco Cervo
Info:
Obiettivo dell´intervento di risanamento non è per il committente solo la ristrutturazione dell´edificio, un villino dei primi del ´900 a due passi dal centro storico di Bressanone, per ricavarne una moderna abitazione, ma anche il suo miglioramento dal punto di vista dell´efficienza energetica. La priorità è stato il rispetto dell´edificio storico, il mantenimento dei suoi caratteri architettonici e materiali originali. La sensibilità del proprietario, coadiuvata dalle competenze tecniche del consulente energetico, ha consentito di trovare i giusti compromessi per poter soddisfare entrambe le istanze. Il risultato è un edificio che poco si discosta sia matericamente sia architettonicamente dall´edificio originario ma con i vantaggi di una CasaClima B, ossia bassi consumi energetici ed elevato comfort. La volontà di non modificare l´immagine esterna dell´edificio ha portato alla scelta di isolare l´involucro riscaldato sul lato interno. Per alcuni materiali il proprietario si è speso personalmente nella ricerca di un fornitore in grado di offrire un prodotto che matericamente ed esteticamente si accordasse il più possibile a quanto già installato originariamente nell´edificio. Tutti i sistemi impiantistici della casa sono gestiti mediante un sistema domotico.
Giudizio giuria
Un risanamento attento alla conservazione dell’immagine architettonica e della materia dell’edificio storico, ma soprattutto al comfort termico e all´efficienza energetica.

Convitto "l. Bachmann"

La Provincia di Udine, in accordo con la Regione Friuli Venezia Giulia ed il Comune di Tarvisio, ha realizzato accanto al Liceo Sportivo Bachmann un fabbricato destinato a convitto per allievi ed educatori. L´edificio è ...
Convitto "l. Bachmann"
Classe CasaClima/Certificazione:
CasaClima Gold
Committente:
Procincia di Udine
Ubicazione:
Tarvisio (UD)
Progettazione architettonica:
Arch. Rudolfo Runcio, Arch. Claudio Beltrame
Progettazione impiantistica:
Ing. Elena Zanon
Consulente energetico:
Geom. Paolo Gon
Info:
La Provincia di Udine, in accordo con la Regione Friuli Venezia Giulia ed il Comune di Tarvisio, ha realizzato accanto al Liceo Sportivo Bachmann un fabbricato destinato a convitto per allievi ed educatori. L´edificio è costituito da un corpo edilizio indipendente a pianta rettangolare con asse principale orientato secondo la direzione est-ovest e si sviluppa su quattro livelli disimpegnati da un unico connettivo centrale nel quale è ubicato anche il vano ascensore. Lo stabile garantisce una ricettività di 61 posti letto che diventeranno 102 una volta completati i locali del sottotetto. La progettazione ha puntato su soluzioni innovative sia sotto il profilo delle prestazioni energetiche dell´involucro sia per le scelte impiantistiche, con l´ambizioso obbiettivo di raggiungere la classe CasaClima Gold. Realizzare un fabbricato con tale prestazione energetica ha comportato l’utilizzo di sistemi di isolamento termico estremamente consistenti unitamente ad elevate dotazioni impiantistiche senza trascurare l’utilizzo di fonti energetiche alternative. Per quanto riguarda il sistema costruttivo si è prevista l’adozione di un metodo innovativo di costruzione dell’involucro edilizio basato in gran parte sulla prefabbricazione di alta qualità. Il fabbricato è inoltre dotato di un sistema di gestione camere con supervisione mediante pc. Il controllo centralizzato delle camere permette la regolazione e ottimizzazione dei vari parametri interni quali la temperatura, le luci di cortesia e il segnale allarme.
Giudizio giuria
L'ente pubblico dà il buon esempio deliberando che tutti i suoi nuovi edifici vengano realizzati in classe A CasaClima; obiettivo superato con il Convitto “I. Bachmann”, un'opera funzionale di edilizia scolastica in classe Gold.

Quartiere "Le Albere"

Il quartiere “Le Albere” a Trento, progettato da Renzo Piano, è un esempio innovativo di riqualificazione di un´area urbana dismessa. Nato sulle ceneri dell´insediamento industriale Michelin, il nuovo quartiere è compost ...
Quartiere "Le Albere"
Classe CasaClima/Certificazione:
CasaClima B
Committente:
Castello SGR SpA
Ubicazione:
Trento
Progettazione architettonica:
Renzo Piano Building Workshop
Progettazione impiantistica:
Manens-Tifs SpA
Info:
Il quartiere “Le Albere” a Trento, progettato da Renzo Piano, è un esempio innovativo di riqualificazione di un´area urbana dismessa. Nato sulle ceneri dell´insediamento industriale Michelin, il nuovo quartiere è composto da residenze, uffici, spazi culturali, aree congressuali ed un vasto parco che ricollega il centro storico di Trento al fiume Adige. Un forte elemento attrattivo per la città, grazie anche alla presenza del nuovo Museo delle Scienze, il Muse, e un esempio di architettura di qualità, sostenibile ed energeticamente efficiente. Obiettivo del progetto di Piano era infatti la realizzazione di un quartiere innovativo ed ecosostenibile in grado di offrire un´elevata qualità di vita ad abitanti e cittadini. Da qui è derivata anche la scelta dei committenti di certificare i risultati raggiunti in termini di efficienza energetica degli edifici residenziali e per uffici sulla base del protocollo CasaClima.
Giudizio giuria
La riqualificazione di un´area industriale dismessa porta alla nascita di un quartiere moderno dall’elevata qualità architettonica e a basso consumo energetico: un passato che è diventato futuro.
Preaload hidden Preaload hidden Preaload hidden Preaload hidden